Nel 2021 ci meritiamo una crema spalmabile sana, fatta di pochi ingredienti genuini, riproducibile da tutti a casa propria? Sì!
Prova questa crema spalmabile alla nocciola e non l’abbandonerai più. Si tratta di una versione semplice da realizzare e senza controindicazioni. Solo quattro ingredienti compongono questa delizia da spalmare su pane e gallette. Perfetta a colazione, merenda e per uno spuntino goloso.

Crema spalmabile alla nocciola vegan

Curiosità e consigli sulla crema spalmabile alla nocciola

Olio di palma, grassi idrogenati, scheletri nell’armadio... no grazie!
La crema spalmabile alla nocciola che ti proponiamo non contiene grassi o oli aggiunti. Infatti la componente grassa è data dalla pasta di nocciole. Tecnicamente in questi tipi di preparazione non ci sarebbe bisogno di aggiungere oli, basterebbe utilizzare sufficienti semi oleosi (come le nocciole appunto). Perché nessuno lo fa? Perché costano. Infatti l’unica pecca di questa deliziosa crema è proprio il prezzo, ma perché farsene un cruccio… la si prepara ogni tanto e non se ne abusa! Nelle classiche creme alla nocciola la percentuale di questo ingrediente si aggira tra il 5-15% massimo. Cosa c’è dentro quindi? Altro.

Se vuoi preparare la crema spalmabile alla nocciola per i bimbi ti consigliamo di sostituire il cacao amaro con la , più indicata per i piccoli, ricca in zuccheri naturali e minerali.
La carruba, frutto del carrubo (Ceratonia siliqua), ha il vantaggio di essere meno eccitante e cresce spontaneamente nel sud Italia, in particolare nella bella Sicilia. Un ingrediente sano e sostenibile!

Dosi

400g

Tempo

15 minuti

INGREDIENTI

  • 200 gr di crema di nocciole
  • 100 gr di malto di riso
  • 100 gr concentrato di dattero
  • 2 cucchiai di cacao amaro

  • 2 cucchiai di acqua tiepida

NB: I link acquista , presenti nella lista degli ingredienti, sono suggerimenti d’acquisto verso prodotti che usiamo da tempo e reputiamo di qualità.

VIDEO RICETTA: Crema spalmabile alla nocciola vegan

ISCRIVI AL CANALE YOUTUBE

Procedimento

  • Versa in una ciotola capiente la crema di nocciole, aggiungi il malto di riso e il concentrato di dattero.

  • Il principio di base è quello di eguagliare la quantità di crema di nocciole con il dolcificante. Noi amiamo il mix di malto e concentrato di dattero ma nulla ti vieta di utilizzare solo il malto, oppure lo sciroppo di riso se ami il sapore più dolce.

  • Aggiungi il cacao amaro (o la ), aumentando anche la dose se ami uno spiccato sapore di cioccolato. Aggiungi l’acqua per emulsionare e mescola vigorosamente gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo.

  • Travasa la tua crema spalmabile in un barattolo, avendo cura di pulire la ciotola con un leccapentole per non sprecarne nemmeno un grammo!
    Conserva per un mese a temperatura ambiente e al buio. Perfetto uno scaffale con anta.

  • Ricordati di prelevarla sempre con coltello o cucchiaio pulito, per evitare scomode contaminazioni!